l’Accademia della Pietra

il centro studi in grado di preparare le persone a creare dentro di loro un centro di gravità, qualcosa che rimanga saldo anche quando i venti forti soffiano e scuotono la base che fino ad allora sembrava stabile.

Qualcosa che aiuti gli individui a vedere se stessi e gli altri in modo obiettivo, a comprendere la strada necessaria per la loro crescita, qualcosa in grado di insegnargli ad essere capaci di rispondere agli eventi della vita prendendo una giusta distanza da essi e quindi non essendone totalmente assorbiti e identificati.

Qualcosa che va oltre l’idea di una “scuola di risveglio” o di sviluppo coscienziale o di quello che si crede o si vorrebbe. Una diversità che si può solo capire nel momento in cui si inizia a sperimentare lo specifico tipo di lavoro, orientato allo sviluppo della coscienza, al fine di superare l’impatto del cambiamento epocale in atto dell’innovazione tecnologica e della 4° rivoluzione industriale.